Apps per la scuola o Università

apps per la scuolaOrmai sono iniziate le scuole dopo il periodo estivo, per questo voglio segnalarvi le migliori Apps per la scuola o Università .
Ormai quasi tutti gli studenti possiedo un Tablet o uno Smartphone, in questa guida vi segnalo le principali apps per la scuola o Università per i Sistemi iOS e Android.
Ci sono numerose applicazioni utili, soprattutto per cellulari e tablet Android, per iPhone e per iPad, che aiutano in tutte le attività collaterali allo studio, per organizzarsi, per prendere appunti, come dizionario, come calcolatrice e, in generale, come strumento di gestione della propria vita da studente, per non perdere tempo e focalizzarsi solo nello studio.
Vi premetto che nell’articolo ho cercato di inserire le apps gratuite, ma non per questo sono meno valide di quelle a pagamento.apps per scuola o università Apps per Appuntiapps per scuola o università
Per prendere appunti veloci sullo smartphone serve un’app che sia capace di sincronizzare tutto quello che viene scritto o fotografato tra i diversi dispositivi, computer compreso, in modo da poterli ritrovare anche a casa o via web.
Le app migliori per prendere appunti su iPhone e Android sono almeno 3: Microsoft OneNote, Evernote (iPhone – Android) e Google Keep (Solo Android).
Anche se io consiglierei a tutti Evernote.
Con il Tablet o Smartphone posso anche dettare a voce gli appunti , per iOS grazie a Siri , basta premere il microfono sulla tastiera in qualsiasi app di scrittura, la stessa cosa vale per Android .
Organizzare compiti, lezioni, orari
Le migliori app per organizzare i compiti e lo studio sono due: Any.do (iPhone – Android) Wunderlist (iPhone – Android), ricche di funzionalità, con un calendario e con i dati sincronizzati nel cloud per un accesso anche via web.
Timetable per Android e iPhone, è un’app perfetta per segnare gli orari, i corsi e le lezioni, per studenti universitari e liceali.
Dizionario su Tablet o Smartphone
Su iPhone e iPad il dizionario è già incluso nel sistema (da iOS7) ed è soltanto da scaricare o aggiornare.
Aprire quindi l’applicazione Note sull’iPhone o l’iPad, scrivere una paria qualsiasi, toccare due volte sulla parola per selezionarla, scorrere verso destra il menù e toccare su Definisci.
Se la parola non viene trovata, cliccae in basso a sinistra su Gestisci, scegliere il dizionario italiano dall’elenco e scaricarolo.
Una volta fatto il download del dizionario, si può trovare la definizione di qualsiasi parola da ogni app, compreso Safari, solo selezionandola.
Su Android invece si può scaricare l’applicazione del dizionario.
Suite Office
Per chi ha la necessità di gestire, aprire e creare file di Word,Excel,PowerPoint con il proprio smartphone o Tablet consiglio l’app Quick Office che è gratuita sia per iPhone e Ipad che per Android .
Mai senza Cloud
Quando si è a scuola o all’università, bisogna salvare file e documenti su una memoria cloud, sia per risparmiare spazio sulla memoria interna, sia perchè ogni dato salvato online può essere ripreso dal computer senza dover fare trasferimenti scomodi.
Le app migliori sono, anche in questo caso, tre: DropboxOnedrive e Google Drive che forniscono app sia per iPhone che per Android. Anche se dal mio punto di vista sono un po’ scettico sui servizi cloud perché non danno un buon livello di sicurezza e protezione dei dati.
Le apps che non possono mancarci …
Infine vi segnalo altre apps veramente indispensabili, come Google TranslateWikipedia su Android e iPhone, Skype , Kindle, app calcolatrice .

Premetto che poi ognuno può aggiungere le apps che reputa indispensabili per la scuola o lo studio, se per caso volete suggerire qualche Apps utile, segnalatela nei commenti .

Ricordo a chi si Iscrive alla NewsLetter riceverà un ebook in OMAGGIO Manuale Excel 2010 Avanzato .

#MagodelPc

Bruno Pramaggiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: