Introduzione a Excel 2013

Introduzione a ExcelBuongiorno a tutti e benvenuti al Corso Excel 2013, partiremo con una piccola introduzione a Excel 2013 , nelle prossime lezioni approfondiremo le nozioni fondamentali fino ad arrivare alla fine del corso affrontando anche il livello avanzato nell’utilizzo di Excel . Per gli utenti che non sono alle prime armi, se lo desiderano posso scaricarsi gratuitamente il mio nuovo ebook Manuale Excel 2010 Avanzato .
Le lezioni verranno pubblicate tutti i lunedì , a partire da oggi .
Lasciamo da parte i convenevoli e mettiamoci subito al lavoroExcel è un applicativo della famiglia Microsoft Office che unisce un potente strumento di analisi numerica ad una vasta gamma di funzionalità che consentono di realizzare e gestire efficacemente qualunque tipo di soluzione di calcolo. L’immagine sottostante riporta la schermata iniziale visualizzata all’avvio dell’applicativo. Ciascun documento File creato con Excel prende il nome di cartella di lavoro; in ogni cartella di lavoro vi possono essere  uno o più fogli di lavoro. Nei nuovi documenti Excel inserisce in modo predefinito tre fogli di lavoro, come illustrato nell’immagine successiva.
Introduzione a Excel 2013Ora andremo ad analizzare i principali componenti della finestra principale di Excel .
Pulsante FileIl pulsante File permette di aprire o salvare le cartelle di lavoro di Excel oppure accedere alle Opzioni di Excel 2013 .

Barra Accesso rapido ExcelLa barra di accesso rapido di Excel, ci permette di visualizzare i pulsanti scelti a discrezione dell’utente, inoltre ci permette di personalizzare la barra multifunzione, Ribbon .

Ribbon

La barra multifunzione (Ribbon) consente di accedere a tutte le funzionalità offerte dall’applicativo. Le varie schede sono organizzate in modo tale da raggruppare i comandi secondo funzionalità analoghe, ad esempio all’interno della scheda Home troveremo i comandi legati alla formattazione delle celle e del loro contenuto. Le schede si dividono in predefinite sempre visibili e schede contestuali, che vengono visualizzate quando si seleziona uno specifico oggetto, come ad esempio un grafico.

La barra della formula rappresenta uno spazio nel quale l’utente visualizza ed eventualmente modifica il contenuto di una cella, sia esso un semplice valore o una formula complessa. Ad ogni modifica del valore contenuto in una cella, Excel provvederà a ricalcolare i valori dell’intera cartella di lavoro.

L’area di lavoro presente in ciascun foglio di lavoro di Excel è composta da una griglia composta da 1.048.576 righe, identificate da numeri progressivi e da 16.384 colonne identificate da lettere; l’intersezione di una riga e di una colonna prende il nome di cella: ciascuna cella è identificata da una coordinata di colonna e una coordinata di riga (esempio A1, significa la cella che si trova all’intersezione tra la colonna A e la riga 1). Nella figura riportata sopra la cella A1 è anche la cella attiva ovvero quella su cui potranno essere applicate le eventuali modifiche apportate dall’utente. Vedi immagine seguente…

Foglio di lavoro di Excel

La barra di stato, che si trova, sempre nella parte bassa, sotto la barra dei foglio, ha la funzione di visualizzare attività specifiche di Excel: ad esempio lo stato di avanzamento del ricalcolo della cartella di lavoro o lo stato di apertura e salvataggio di un file. Può essere personalizzata tramite il menu’ che compare quando, dopo aver selezionato la barra stessa, si clicca con il pulsante destro del mouse. Vedi immagine seguente .
Personalizza Barra ExcelSpero che come inizio vi sia stato utile, vi aspetto fra sette giorni per la prossima lezione del Corso Excel 2013 .

Se l’articolo ti è stato utile lascia o vuoi suggerire un argomento da trattare lascia un tuo commento .

Mi auguro che l’articolo sia di aiuto per gli utenti che si affacciano ad Excel, vi ricordo che potete scaricare gratuitamente il mio nuovo e-book Manuale Excel 2010 Avanzato .

Rimani costantemente aggiornato sulle novità del mio blog, Iscriviti alla NewsLetter

Mago del Pc

Bruno Pramaggiore

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: