Consigli per proteggere il vostro Pc e la vostra Privacy

proteggere il vostro pcVisto che ultimamente si subiscono molti attacchi sia ai pc che alla nostra privacy, ho pensato di dare alcuni consigli per proteggere il vostro pc e la vostra Privacy ..
Dato che le cattive abitudini sono difficili da abbandonare, ma le buone abitudini possono proteggervi dalle minacce su Internet. Siete voi la prima linea di difesa nel proteggere voi stessi, i vostri colleghi ed i vostri dispositivi dai rischi per la sicurezza informatica . E poiché i metodi e le tattiche criminali stanno progredendo, è più importante che mai stabilire e mantenere delle buone abitudini per la vostra sicurezza informatica.
Ma ora andiamo a vedere nel dettaglio come proteggere il vostro pc e la vostra Privacy .proteggere la privacy su internetSicuramente alcuni dei consigli che troverete qui di seguito lo adottate già, ma vi voglio ricordare è che non dovete dare tutto per scontato, infatti grazie a questo errore di valutazione o di superficialità da parte dell’utente, permette agli Hacker di impadronirsi dei vostri dati.

01. Generate password complesse

Le password sono solitamente le prime, e a volte le uniche, protezioni contro un accesso non autorizzato. Sono le chiavi del vostro regno online, quindi ricordatevi di queste linee guida.

Molti siti web indicheranno se la vostra password è sicura nel momento in cui la state creando. Prestatevi attenzione: se il sito indica che la vostra password è debole o non sicura, createne una migliore.
Non usate il vostro nome, frasi o parole comuni o sigle che possano essere trovate in un dizionario (comprese le lingue straniere).
Evitate di aggiungere alla vostra password prefissi o suffissi numerici o di usare sequenze di tasti note, come “Qwerty2”.
Non usate parole con un significato. Create password che usano una varietà di lettere, simboli e maiuscole/minuscole, in modo da essere meno prevedibili per gli hacker ed i sistemi computerizzati per scoprire le password.
Usate un’app in grado di generare casualmente le password come 1Password ( funziona su tutti i sistemi operativi ) per generare e salvare delle password uniche.

02. Bloccate lo schermo del vostro computer

Non si sa mai chi potrebbe utilizzare il vostro computer quando non ci siete, quindi è importante bloccare lo schermo per impedire l’accesso non autorizzato. In ufficio, un collega, ospite o fornitore di servizi potrebbe osservare o utilizzare il vostro computer incustodito. In questo modo è facile che le informazioni riservate diventino pubbliche.

Ci vogliono soltanto alcuni secondi per bloccare il PC. Basta premere Ctrl+Alt+Canc e selezionare l’opzione “Blocca il computer”. Per i vostri smartphone e tablet, usate il blocco con codice, poiché questi dispositivi sono vulnerabili proprio come il vostro PC.

03. Non perdete i dispositivi mobili

I dispositivi mobili, come smartphone, tablet e laptop, sono apprezzati per la loro portabilità, ma questa comodità può trasformarsi in un rischio per la sicurezza. È facile perdere questi dispositivi, quindi assicuratevi di:

fare una lista dei numeri di telefono e degli indirizzi email per denunciare dispositivi rubati o persi;
utilizzare un cavo antifurto per il laptop, o riporlo in un cassetto con la chiave;
tenere con sé gli smartphone e i tablet nei luoghi pubblici;
non mettere mai i dispositivi nella stiva dell’aereo quando si viaggia.
Se vendete il vostro SmartPhone o Tablet assicuratevi di averlo resecato e rimosso tutti i vostri dati personali
Effettuate sempre i backup dei vostri dispositivi mobili

04. Proteggere i dati sui dispositivi mobili e sui supporti rimovibili

I dispositivi mobili ed i supporti rimovibili, come le unità USB, ci permettono di condividere e trasportare facilmente le informazioni, ma possono condurre alla perdita o all’abuso dei dati. Anche se è importante proteggere i dispositivi stessi, è altrettanto importante proteggere le informazioni che contengono assicurandosi di:

consentire ed accettare gli aggiornamenti del software;
effettuare regolarmente il backup dei dati importanti;
cancellare tutti i dati prima di gettare, regalare o dare via un dispositivo;
crittografare tutti i dati, se possibile;
usare un software anti-virus e tenerlo aggiornato.

05. Identificare gli URL prima di cliccare

Per dirla in breve: pensate prima di cliccare. Un sito web fraudolento che sembra legittimo è un metodo comune impiegato dai criminali. Tuttavia, verificare la destinazione reale è facile: basta posizionare il cursore sull’URL visualizzato e la vera destinazione verrà rivelata con un piccolo pop-up. Non cliccare se sembra sospetta.

Per gli abbreviatori di URL come tinyurl.com e bit.ly, basta aggiungere un più (+) alla fine dell’URL per visualizzare la sua vera fonte. Per leggere i codici QR, scegliere un’app che permetta di vedere in anteprima la destinazione prima di aprire il collegamento. Infine, quando si tratta di app e software mobili, scaricare da una fonte affidabile, come Google Play, Microsoft.com o Java.com.

06. Usare in modo sicuro il Wi-Fi pubblico

Il Wi-Fi pubblico è più rischioso del Wi-Fi aziendale o domestico perché non potete determinare la sua impostazione e le relative caratteristiche di sicurezza. Quindi, prendete maggiori precauzioni quando lo usate.

Non accedete ad account personali sensibili, come dati finanziari.
Accertatevi che i siti web usino HTTPS e si visualizzi l’icona con il lucchetto.
Fate attenzione agli sguardi indiscreti della gente e delle telecamere di sicurezza.
Non utilizzate mai un computer pubblico, come quelli nelle reception degli alberghi, per accedere ad informazioni personali.
Usate queste connessioni soltanto per informazioni generali, come il meteo e le recensioni dei ristoranti.

07. Riflettete prima di pubblicare un post sui social media

I social media rappresentano un modo pratico e divertente di rimanere in contatto con amici e parenti. Ma state attenti a cosa inviate. Cercate di capire i rischi di carattere personale e lavorativo, e prendete le seguenti precauzioni:

Conformatevi sempre ai regolamenti aziendali relativi alla condotta sul lavoro.
Chiedete ad amici e parenti di mantenere le vostre informazioni personali riservate, comprese le relazioni
Siate prudenti quando partecipate a giochi e a sondaggi o cliccate su link suggeriti da altri.
Rivedete e aggiornate spesso le impostazioni di privacy e sicurezza sui social media

Se avete trovato utile questo articolo, vi saremo grati se lasciaste un vostro COMMENTO, la vostra opinione per noi è importante…

Ricordo a chi vuole approfondire le proprie conoscenze su Excel e Word vi consiglio i miei due nuovi ebook gratuiti : Manuale Excel 2010 e Manuale Word 2010 , se vi Iscrivete alla Newsletter li avrete in omaggio.

#MagodelPc
Esperto Mac

Bruno Pramaggiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: